ISLANDA

L’espressione non molto elegante, ma che rende alla perfezione l’idea di questo bellissimo viaggio è: paesaggi meravigliosi, ma un tempo di merda!

Infatti il durante questo viaggio si possono ammirare paesaggi e scorci sulla natura meravigliosi, ma anche se ci siamo stati a metà agosto spesso ho indossato un piumino. Gli islandesi sembrano non sentire il freddo, infatti una mattina in cui io avevo anche una copertina per scaldarmi le mani, ho visto una ragazza in canottiera.

In Islanda non si va per motivi storici o per conoscere la storia di questo paese, ma c’è tanta acqua, tante cascate, tanto verde e si mangia anche molto bene. Ad agosto le ore di luce sono ancora numerose, tanto che andavamo a dormire con il sole e ci svegliavamo che il sole era già sorto. Lì ho visto per la prima volta le balene e anche se me ne vergogno un po’ l’ho pure assaggiata.

L’Islanda è un’isola e in quanto tale circondata da un sacco di mare, ma non pensate di farci il bagno…

2 grandi e 2 piccole